Iscrizione alla newsletter

L'edilizia sostenibile protagonista alla World Green Building Week

12 Aprile, 2021
Denise Carulli

Dal 21 al 25 settembre 2020 si tiene la World Green Building Week, la settimana mondiale dell’edilizia sostenibile giunta alla decima edizione. Una manifestazione a cui partecipano i Green Building Councils di 70 paesi, ognuno organizzando differenti eventi per sensibilizzare sul tema del cambiamento climatico svolgendo un'azione collettiva per il bene delle generazioni future e del pianeta.

Questa iniziativa è nata per sensibilizzare le persone verso una maggiore sostenibilità del costruito. L’edizione di quest’anno sarà focalizzata sull’ottenimento di costruzioni più verdi, anche esortando i governi ad intraprendere azioni concrete per la decarbonizzazione degli edifici che hanno un ruolo chiave nel fornire soluzioni alla crisi climatica.

L'edilizia sostenibile protagonista alla World Green Building Week

#ActOnClimate

L'invito rivolto a tutti è: "Agire per il Clima”. Le motivazioni sono varie ed interessano le comunità, il pianeta e l’economia. Per diffondere questa campagna è stato lanciato l'hashtag #ActOnClimate, da usare per condividere e diffondere questi importanti concetti.

Il Green Building Council Italia si rivolge al settore edile, ma anche a decisori politici e governi, per chiedere di adottare misure urgenti per la realizzazione di edifici a emissioni zero.

L’obiettivo fissato dalla Comunità europea è la riduzione delle emissioni di gas climalteranti prodotte dagli edifici fino a raggiungere il 100% entro il 2050. Questo si può ottenere combinando il contenimento dei consumi con il ricorso a fonti alternative per la produzione dell’energia elettrica.

Se negli edifici di nuova costruzione questo obiettivo si può integrare già nelle fasi di progettazione, sono le costruzioni esistenti a destare preoccupazione poiché la riqualificazione è più complessa. Urge, dunque, trovare delle soluzioni per la decarbonizzazione dell'ambiente costruito e con questi eventi si richiede una regolamentazione più forte e più ambiziosa per individuarle.

L’organizzazione inviata tutti a partecipare all’iniziativa condividendo un messaggio o una foto a cui associare #ActOnClimate, oppure rivolgendosi alle istituzioni con una lettera. Tutte le indicazioni per dare il proprio contributo sono contenute in una guida.

Per le comunità, per il pianeta, per l’economia

Sono tre le principali motivazioni per cui è importante conseguire i "Net Zero Buildings”:

  • supportano un ambiente costruito più sano e sostenibile, creando comunità fiorenti e resilienti;
  • mentre gli edifici attuali rappresentano più di un terzo delle emissioni globali di carbonio, gli edifici decarbonizzati riducono drasticamente la domanda di energia e utilizzano fonti di energia rinnovabile;
  • investire oggi in edifici privi di emissioni nocive, nuovi ed esistenti, stimola l’innovazione e crea posti di lavoro con influenze positive sulla situazione economica.

Eventi per l’Italia

Durante questa intensa settimana saranno presentati degli esempi di leadership globale nel settore con la richiesta di una regolamentazione che possa semplificare queste soluzioni. Gli eventi organizzati in Italia saranno tutti digitali ed è possibile partecipare iscrivendosi. 

Ecco il calendario completo:

21 settembre

22 settembre

24 e 25 settembre

  • Efficienza Energetica
    Webinar all’interno del ciclo "GREEN BUILDING:strategie e soluzioni per costruire sostenibile"
Sei un libero professionista o un'azienda e vuoi ottenere clienti con meno sforzi?
Iscriviti e ottieni clienti
Prima di lasciare un commento, tieni presente che: non è consentito includere telefoni di contatto, e-mail o link a pagine web esterne in questa sezione, tale contenuto sarà moderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi le nostre news via e-mail

  • :
Suscribirme a la newsletter
¿Autónomo o empresa?
Consigue nuevos clientes y haz crecer tu negocio
Únete a habitissimo
usercalendar-fullcrossmenu